Grande Circo Nave Argo

In scena Mauro Monticelli, Andrea Monticelli e Fabio Pignatta
Testo Francesco Niccolini, Mauro Monticelli
Regia Renato Bandoli
Scene, costumi e pupazzi Arianna Maritan, Fabio Pignatta, Martina Sturaro e Mauro Monticelli
Luci Andrea Monticelli

Uno spettacolo sul circo e la storia mitologica di Teseo e il Minotauro. Il Teatro di figura è la tecnica con la quale si svolge e si racconta questo “evento” mitologico. In scena i clowns attori , che cambiano spesso i loro ruoli; un po’ animatori, un po’ inservienti di un circo molto surreale, per passare poi al ruolo di protagonisti/attori.
I personaggi sono quelli della storia ben conosciuta…da Re Minosse, allo stesso tempo, presentatore del circo, Teseo il guerriero e giustiziere, ma anche domatore, Arianna, amante di Teseo ed equilibrista sul “Filo”, Pasifae, moglie del Re e danzatrice, Icaro il Trapezista e l’ottovolante, Dedalo il favoloso architetto Marionettista ed infine il Minotauro, la belva feroce.
E’ diviso solo simbolicamente da un “finto” intermezzo all’interno del quale si crea un mini show di giocoleria; la prima parte è la presentazione, la “parata” degli artisti del circo con i loro numeri spettacolari, nella seconda parte i medesimi personaggi sono i protagonisti della storia mitologica.
La scenografia e l’immagine dello spettacolo sono liberamente ispirati all’opera dello scultore Jean Tinguely; Archeologia industriale, materiali di recupero e di riciclo, materie esauste, tutto completamente trasformato e rigenerato.
La musica utilizzata nello spettacolo è del compositore e musicista Pascal Comelade con il suo gruppo, Bel Canto Orchestra; un genere molto stravagante, con largo utilizzo di strani strumenti non convenzionali e di varia natura, nonché strumenti giocattolo.

La trama

Minosse, si contende il trono dell’isola di Creta con i suoi 2 fratelli.
Entrambi vorrebbero essere incoronati, ma Minosse prega Poseidone, Re del Mare, di fargli un regalo divino che dimostri che lui è il prescelto per giudizio divino. Poseidone si infuria per la mancata promessa del Re Minosse di sacrificare il Toro Bianco inviato come assenso soprannaturale.
Il potente Dio del Mare punisce Minosse, infondendo in Pasifae, moglie del Re, una insana passione per il Toro. Dall’unione tra Pasifae ed il Toro Bianco nasce il Minotauro, mezzo toro e mezzo uomo, che verrà rinchiuso nel labirinto costruito dall’architetto Dedalo su ordine di Minosse. Teseo, porrà fine al tremendo flagello dei giovani ateniesi dati in pasto, per sacrificio, al Minotauro, uccidendolo.
Riuscirà ad uscire senza difficoltà dal labirinto, grazie al segreto carpito ad Arianna, fintamente innamorato di lei; grazie al filo che stenderà entrando per i mille corridoi, allo stesso modo potrà usarlo per uscirne facilmente.
La storia finisce con Icaro che vola via, alto nel cielo, verso la libertà, per sfuggire alla prigionia inflittagli da Minosse.

Cosa dicono dello spettacolo...

http://www.piacenza24.eu/Eventi%20e%20Spettacoli/38478-Grande+Circo+Nave+Argo.html

http://www.agendalugano.ch/index.php/site/detail/id/4850">http://www.bresciabimbi.it/2013/01/08/grande-circo-nave-argo/

http://www.piacenza24.eu/Eventi%20e%20Spettacoli/38478-Grande+Circo+Nave+Argo.html

http://www.agendalugano.ch/index.php/site/detail/id/4850">

http://www.piacenza24.eu/Eventi%20e%20Spettacoli/38478-Grande+Circo+Nave+Argo.html

http://www.piacenza24.eu/Eventi%20e%20Spettacoli/38478-Grande+Circo+Nave+Argo.html

http://www.agendalugano.ch/index.php/site/detail/id/4850">http://www.agendalugano.ch/index.php/site/detail/id/4850

  • IT
  • EN