Trasparenza

09 January 2015

Romanzo d'Infanzia - Compagnia Abbondanza/Bertoni

Domenica 18 gennaio 2015 ore 16.30 Artificerie Almagià
24 January 2014

Almagià in Festa/Gran ballo di Carnevale

Sabato 1 marzo 2014/Artificerie Almagià/Ravenna/Ore 15:30
24 January 2014

Il brutto anatroccolo

Domenica 16 febbraio 2014/Artificerie Almagià/Ravenna/ore 16:30

Legge sulla trasparenza 7 ottobre 2013 n.112

Ai sensi dell'art.9,comma 2 e 3 del DL 8 agosto 2013, n.91,convertito con legge 7 ottobre 2013 n.112,per quanto attiene alle informazioni relative ai titolari di incarichi amministrativi e artistici di vertice e di incarichi dirigenziali. In allegato è possibile scaricare dichiarazioni e relativi Curriculum.

Andrea Monticelli

Presidente, Legale Rappresentante e attore
C.F. MNTNDR58S08H199P
Conferimento incarico di Presidente: delibera Consiglio di Amministrazione in data 17/12/ 2013
Durata incarico: 3 anni Data presentazione carica :23/12/2013
Compenso per l’incarico: non percepisce compenso per l’incarico di Presidente

Mauro Monticelli

Consigliere, Direttore artistico della compagnia e attore
C.F. MNTMRA61P02H199W
Conferimento incarico di consigliere: delibera Assemblea ordinaria dei soci in data 17/12/2013
Durata incarico: 3 anni Data presentazione carica :23/12/2013
Compenso per l’incarico: non percepisce compenso per l’incarico di Consigliere e Direttore Artistico

CURRICULUM - ANDREA MONTICELLI

Andrea "entra" nel "teatrino dei burattini" del nonno Otello e di suo padre William Monticelli ancora bambino, insieme al fratello Mauro, poichè entrambi figli d'arte, di una dinastia di marionettisti e burattinai attiva da quasi 200 anni.
Conclusi gli studi col diploma di geometra, nel 1976, partecipa alla fondazione della compagnia teatrale che è attiva ancora oggi col nome di Ravenna Teatro, insieme al drammaturgo e regista Marco Martinelli, e restandone componente per 3 anni.
Alcuni anni dopo partecipa alla nascita del C.T.F. - Centro Teatro di Figura (oggi Arrivano dal Mare) con Stefano Giunchi e Sergio Diotti (tra gli altri), e divenendone Presidente per alcuni anni.
Ma è nel 1979 che compie il passo decisivo per il futuro della propria carriera. Con il fratello Mauro rileva la lunga attività professionale della sua famiglia, costituendo la compagnia Teatro del Drago, e dando ad essa un nuovo impulso artistico ed organizzativo.
Con i nuovi spettacoli, creati e rappresentati dal 1979 in poi - da un lato di teatro tradizionale, dall'altro di teatro di figura contemporaneo - inizia immediatamente ad imporsi all'attenzione di pubblico e critica non solo a livello italiano, ma anche europeo. Gli spettacoli del Teatro del Drago partecipano ai principali festivals italiani del settore, e a molti fra i più importanti in Europa. In particolare, gli spettacoli del teatro tradizionale dei burattini ottengono tutti i premi e riconoscimenti degli appuntamenti dedicati al settore. In oltre 30 anni di carriera Andrea Monticelli ha lavorato in più di 30 paesi di 4 continenti (Europa, America, Asia, Africa).
Per 3 volte la compagnia viene chiamata a rappresentare l'Italia al CONGRESSO MONDIALE dell'UNIMA (Unione Internazionale della Marionetta), la manifestazione più importante del mondo per il teatro di burattini e marionette, che si svolge ogni 4 anni: a Lubljiana (Slovenia), a Budapest (Ungheria) e a Chengdu (Cina) 2012.Ancora per 3 volte il Teatro del Drago partecipa al FESTIVAL MONDIALE DI CHARLEVILLE-MEZIERES (Francia) triennale - nel programma ufficiale - con 2 spettacoli e l' esposizione della Collezione Monticelli (burattini e marionette della Famiglia Monticelli).
Nel 1991 e 1994 conduce 2 lunghe tournée in Giappone con lo spettacolo PINOCCHIO, prodotto e ideato dal Teatro del Drago nel 1990, spettacolo che ancora oggi è il "cavallo di battaglia" della compagnia (per esempio, in novembre 2014 partecipa al Festival LUMINARIA di S. Antonio (TEXAS, U.S.A.).Nel 2012 partecipa all'ideazione dello spettacolo "LA TEMPESTA" di William Shakespeare (creando scenografia e luci), per la regia di Roberto Prestigiacomo, docente della TRINITY UNIVERSITY di S. Antonio, e prodotto dalla medesima università.

CURRICULUM - MAURO MONTICELLI

Mauro Monticelli, nato nel 1961, intraprende la sua attività professionale di marionettista burattinaio all’eta’ di 18 anni; gia’ da 15 anni aiutante di baracca del nonno Otello Monticelli, lavorando tecnicamente in modo serio, dando voci ed animando i burattini, ovverossia, le maschere della Commedia dell’Arte.

Nel dicembre del 1979, apre l’attivita’ interrotta da Otello; la nuova conformazione dell’ultima parte della Famiglia d’Arte, rappresentando il primo spettacolo di ultima “generazione”; un cambiamento di linea artistica ed un nuovo nome. I burattini della Famiglia Monticelli.

Parte cosi’ ufficialmente, una quinta generazione di una storica Famiglia d’Arte, che ha iniziato ad esercitare questo mestiere nel 1850.

Nell’arco di un anno, all’inizio dell’81 e’ cambiato definitivamente il nome del gruppo, per rimanere il medesimo per oltre un trentennio, fino ad oggi: Teatro del Drago.

Mauro Monticelli si e’ immediatamente dedicato al recupero e alla salvaguardia di un patrimonio che aveva gia’ iniziato un inesorabile declino e decadimento, in un’epoca, quella degli anni 70/80, dove restavano ad operare, purtroppo, solo gli anziani burattinai..i giovani, non mancavano al settore, ma erano proiettati non piu’ alla tradizione, avendo operato nuove scelte di Teatro contemporaneo.

Mauro si e’ dedicato ad un lavoro di recupero e di catalogazione dei pezzi antichi, ed al parziale e necessario, primo intervento di restauro di molto del materiale della Collezione, creando, per quell’epoca, un importante progetto culturale e produttivo rivolto al mondo dell’infanzia di ogni ordine e grado. La Collezione Monticelli Itinerante, sotto forma di Esposizione permanente a Ravenna, nonche’ itinerante a livello Nazionale ed anche internazionale; il risultato che ne e’ conseguito, e’ stato come prodotto, ultimo finale, un “Museo Stabile della Collezione Monticelli”, del quale Mauro e’ stato, insieme al padre William, il diretto responsabile.

Nel Teatro del Drago, con il fratello Andrea, Mauro, ha curato l’allestimento di molti spettacoli di repertorio, sia di tradizione che di genere contemporaneo, allacciando e stringendo importanti collaborazioni con singoli artisti ed entita’ teatrali, riconosciute ed affermate nel panorama italiano ed internazionale; meritano menzione, la collaborazione trentennale con la Compagnia Teatro Giocovita, con la quale e’ stata realizzata la produzione negli anni novanta, “Le nuvole , dove vanno?”, e quella con Accademia Perduta, in modo particolare con Claudio Casadio e Ruggero Sintoni, prima negli anni 80 con Il sogno di Nosferatu, scritto e diretto da Marco Martinelli, poi nel 92, con lo spettacolo “Cristoforo Colombo, Genovese”, operazione, sostenuta come coproduzione.

Per tanti anni, diverse sono state per Mauro, le mansioni di tipo manageriale all’interno del gruppo; le relazioni commerciali per tutto il lavoro della compagnia proiettato all’esterno; la vendita di spettacoli e di progetti speciali in Italia e nel mondo, i rapporti con le Istituzioni Culturali e Diplomatiche Italiane nel Mondo. La responsabilita’, quindi, del settore “vendita”, in Italia e all’Estero.

Una parte importante dell’attivita’ di Mauro, e’ sempre stata, quella dei contatti con l’esterno, per cio’ che riguarda i rapporti di collaborazione a livello organizzativo progettuale; ad esempio, la “longeva” collaborazione con il Comune e la Biblioteca Civica di Lignano Sabbiadoro dove e’ nato uno tra i piu’ importanti Eventi del Settore del Teatro di Figura: il Festival Internazionale/ rassegna Nazionale “Pupi e Pini”.

A coronamento e testimonianza di cio’, restano innumerevoli premi, menzioni e riconoscimenti artistici, di Festival italiani e stranieri assegnati per l’eccellete qualita’ artistica nel settore del Teatro TRADIZIONALE DEI BURATTINI, ultimo dei quali, risale al 2013, assegnatogli dalla commissione del Festival Arrivano dal Mare di Cervia, con un SIRENA D’ORO.